Accumulo e riutilizzodelle acque meteoriche

Il sistema è composto da vasche di stoccaggio delle acque meteoriche di dilavamento dei tetti e dispositivi di filtrazione per consentirne il riutilizzo in campo irriguo o nel percorso delle acque grigie ad esempio per alimentare la lavatrice e le cassette dei WC.

Accumulo e riutilizzo delle acque meteoriche

Descrizione del processo

Nel dettaglio il trattamento è composto da:

POZZETTO DI RACCOLTA dove vengono convogliate tutte le acque provenienti dalle grondaie.

POZZETTO DI FILTRAZIONE SEMPLICE dov’è collocato un filtro in grado di separare le eventuali particelle grossolane presenti nell’affluente e garantire la minor sedimentazione possibile nella vasca di accumulo.

VASCA DI STOCCAGGIO con valvola di by-pass a galleggiante per allontanare le acque eccedenti a quelle massime di accumulo ed una pompa di potenzialità consone alla tipologia di riutilizzo che si vuole svolgere.

POZZETTO DI FILTRAZIONE SPINTA (Eventuale) delle acque da riutilizzarsi nel circuito delle grigie.

Aspetti gestionali

Pulizia frequente dei filtri specialmente nel periodo autunnale dove è più probabile avere presenza di corpi estranei nelle acque in ingresso all’impianto.

Prodotti e caratteristiche tecniche

Le dimensioni delle vasche possono variare notevolmente e il prodotto è da progettare e dimensionare in funzione di volumi di accumulo che si desiderano ottenere e della tipologia di riutilizzo richiesta (solo irrigazione o riutilizzo nel circuito delle acque domestiche).